Un’apprendista giardiniere

Sono nata circondata dalla natura e, forse per questo l’ho sempre data per scontata. Sognavo la città e nel mio futuro non vedevo nessun sprazzo di verde. Crescendo ho scoperto che occuparmi delle piante mi dava serenità e, senza rendermene conto, questo momento è diventato una piccola meditazione quotidiana. Oggi, appassionata, ma ancora inesperta, mi sento simile a Topolino, apprendista stregone: piena di speranze , buona volontà, ma molto pasticciona. Anche i nostri piedi si assomigliano quando indosso gli zoccoloni. Per non dar adito a dubbi … mi chiamo Mickey, ma sono una Minnie.

Lascia un Commento