All’ombra di un tulipifero

Tutto è iniziato all’ombra di un secolare tulipifero che ho avuto la fortuna di avere, per alcuni anni, nel giardino di casa. All’inizio non capivo l’eccitazione degli amici gardening addicts quando lo vedevano per la prima volta o, per chi già lo conosceva da lontano, avevano finalmente la possibilità di guardarlo da vicino, sedersi sulle sue radici nodose o, addirittura, non scherzo, abbracciarlo. Poco alla volta anche io sono stata presa dalla magia che emana dal contatto con la natura ed ho incominciato, timidamente, a sporcarmi le mani di terra. Lì ho fatto i miei primi esperimenti, alcuni fortunati altri meno, non solo con le piante,ma anche con gli uccelli. I merli in particolare che si nutrivano allegramente delle fragoline che mai, come in quel giardino, sono riuscita a coltivare con tanto successo.

Lascia un Commento